Cari Giovanni e Paolo. . . di Antonio Belsito

"Non avete condannato a morte nessuno, bensì avete cercato di recuperare quell'idea di Stato: stare insieme secondo delle regole, convivere pacificamente e dignitosamente."